Raffaele Barra

Diploma di maturità classica, laurea in giurisprudenza presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Avvocato penalista patrocinante in Cassazione. Ha collaborato con lo studio dell’Avv. Enzo Lo Giudice, in Milano. Si è occupato, in particolare, di procedimenti concernenti delitti contro la P.A., reati societari, violazioni del T.U. delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti, reati associativi, diffamazione a mezzo stampa.

Commissario titolare sessione per l’anno 2011 dell’esame di abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato, Corte di appello di Palermo; docente, nel corso di formazione per difensori Cassazionisti organizzato e regolamentato, ai fini della prova abilitativa conclusiva, dal Consiglio Nazionale Forense e dalla Scuola Superiore dell’Avvocatura e svoltosi a Catania nel 2015. Ha pubblicato: “Esame per l’iscrizione agli albi degli avvocati – Parere motivato su quesito proposto in materia di diritto penale”, in Studium Iuris, n. 2/2009. “Intervento spontaneo della persona offesa nel giudizio di riesame”, in Ventiquattrore Avvocato, n. 4/2009. “Estinzione del reato e confisca delle cose che ne costituiscono il prezzo”, in Ventiquattrore Avvocato, n. 7-8/2009. “Prove ambivalenti e immediata declaratoria di cause di non punibilità”, in Ventiquattrore Avvocato, n. 4/2010. “Tutela del regolare andamento della vita sociale”, in Diritto e Pratica delle società, monografia n. 2/2010, “Reati societari, finanziari e fallimentari”. “Procedimento di riesame e diritto alla copia dei documenti fonici”, in Ventiquattrore Avvocato, n. 11/2010. Capitolo III, (“Le innovazioni in materia di circostanze del reato”), paragrafi 9, 9.1, 9.2, 9.3, 9.4, 9.5, 9.6, 9.7, 9.8. 9.9., in La nuova normativa sulla sicurezza pubblica, Giuffrè, 2010. Volume dal titolo Le lesioni personali, Giuffrè, 2013.