Maria Cristina Cavallaro

Professore ordinario di Diritto amministrativo presso l’Università degli studi di Palermo dal 2016. Attualmente riveste il ruolo di Delegata del Rettore per le Relazioni sindacali, dal luglio del 2016 e di Componente del Consiglio scientifico dell’Università degli Studi di Palermo, dall’a.a. 2015/2016. È componente del Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Diritti umani: evoluzione, tutela e limiti, dal 2017.

È inoltre Componente dell’Organismo Indipendente di Valutazione presso la Regione siciliana, dal novembre 2016 e Delegata del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo per La semplificazione dei procedimenti amministrativi e per gli affari giuridici, dal novembre 2015. Nel 2015 è stata componente Gev (Gruppo di Esperti per la Valutazione) Area 12, per la Vqr 2011/14. Svolge la propria attività didattica presso il Corso di studi magistrale in Giurisprudenza dell’Università di Palermo, ricoprendo le cattedre di Diritto amministrativo e di Diritto processuale amministrativo.

Si è occupata di una pluralità di temi, di carattere generale: due monografie già pubblicate, Potere amministrativo e responsabilità civile, del 2004, e Gli elementi essenziali del provvedimento amministrativo, del 2012, entrambe edite da Giappichelli; una terza monografia è in corso di stampa, Riflessioni sulle giurisdizioni, edita dalla Cedam. Numerosi articoli e contributi in volumi, in materia di contratti della p.a., principio della trasparenza e anticorruzione, responsabilità amministrativa dei soci delle società pubbliche e principio del giusto procedimento, per ricordare quelli più recenti. Ha partecipato come relatore a diversi convegni e a numerosi progetti di ricerca.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.